SPHCOSCIENZA DI LUCE ERMETICA

forum dedito all'informazione del risveglio di coscienza: IL NOSTRO SITO è: http://www.alchimia.onweb.it/it/home
 
IndicePortaleCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 61
Località : Pesaro

MessaggioTitolo: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Mer Set 11, 2013 6:06 pm

Tutti abbiamo momenti di caduta e di oscurantismo,non per caduta nelle tenebre,ma per semplice e dovuta funzione chimica-biologica-animica della nostra coscienza che presa dall’interscambio con la nostra anima ,ne rimane momentaneamente sospesa per un periodo di riflessione,occulta,muta e silenziosa a se stessa. Ne subiamo una passiva azione che è di tipo archetipale in cui passa del tempo fino a che la lezione della nostra anima passa alla base della nostra coscienza oggettiva,e ne usciamo come rinnovati,più forte e con visualità della realtà diversa. Diciamo tutto sommato che alchemicamente è uno dei tanti lavaggi alchemici,che come sostanza grassosa,plumbea e saturnina la nostra natura,subisce o deve compiere o vuole compiere. Una necessità obbligatoria per quella mente instancabile di rincorrere la luce fioca della verità nel l tunnel cavernicolo della montagna o miniera che sembra allontanarsi sempre più,ma che in realtà è alla portata di tutti dentro di noi.
Una cosa volevo dire che ho compreso in questo tempo di silenzio: Eliphas Levi,nel suo libro “ la chiave dei grandi misteri”,dice che la chiave della magia è stata persa ed e difficile trovarla,essa è stata data in mano ai bambini che come pazzi o giullari non la sanno manovrare e quindi sconosciuto resta la verità dietro alla porta chiusa della stanza dei misteri.
Ma allora cos’è essa?
Cos’è questa chiave che apre la porta al palazzo del re?

Oggi ci sono molte scuole iniziatiche che si dilettano negli studi esoterici,ermetici,anche profondi della materia. Iniziazioni che si danno senza possedere la chiave che apre i misteri della conoscenza. E,cosa devono imparare i discepoli? Tutta la teoria della magia?,l’alchimia,tutti i suoi simboli? Oppure l’ermetismo,il ritualismo e le evocazioni ecc. la cabala?.
Ebbene quando sono arrivati a questo cosa hanno ottenuto? La conoscenza esoterica,ermetica,alchemica,cabalistica? Ma non hanno ottenuto il risultato di ciò che si studia si diventa,questa è la vera iniziazione. Quanti fra coloro che si dicono inizati ad una certa scuola hanno varcato di coscienza la soglia dei mondi paralleli o cabalistici? Quandi di loro conoscendo non si sono trasformati perché rimasti alla materia scolastica.
Ebbene voglio dire che la chiave che apre la porta della conoscenza e che trasforma è dentro di noi,è saper leggere il linguaggio archetipo che la nostra anima ci trasmette quando viviamo ogni momento della nostra giornata,ogni attimo e del rapporto che abbiamo col mondo esterno,sia allo stato di veglia che di sonno. Questo vuol dire che noi dobbiamo relazionare con la nostra anima e imparare a dialogare con essa che ci parla continuamente ,e questo vuol dire conoscere il linguaggio archetipico che arriva alla nostra coscienza oggettiva. Tutta la simbologia della nostra vita va tradotta nel modo esatto e giusto secondo il principio animico che chiameremo mercuriale sotto l’azione del nostro fuoco,ossia la volontà d’essere che siamo.
La nostra vita è una scuola e dobbiamo saper interpretare i segnali dell’anima che li interpreta al modo giusto trasmettendoli in immagini e suoni archetipi,ossia il linguaggio di Dio. Sapete perché il simbolismo alchemico rimane tale senza svelare nulla se non tutto il suo fascino di mistero? Perché si cerca da essi chissà quali misteri per fare questo,quello o qualsiasi altra diavoleria da fornelli e alambicchi. Gli antichi alchimisti nascosero il mistero della vita assoluta per non farla scoprire a forze demoniache racchiudendoli in simboli,e questi simboli sono il linguaggio archetipo della verità Uomo contrapposto a quello demoniaco ostile alla natura umana. Saper interpretare i simboli e le allegorie alchemiche è saper interpretare se stessi. In essi si celano gli archetipi della originalità natura umana così come fu fatta dall’origine dei tempi.
Dobbiamo interpretare i simboli alchemici non come simboli misteriosi di alchimia e esoterismo,ma come argomenti che racchiudano l’interpretazione della verità e delle opere da compiere,e il modo per farlo è imparare a conoscere prima se stessi,il proprio modo di cui l’anima rivela il suo linguaggio divino,perché nella simbologia alchemica è racchiuso l’archetipo che è dentro di noi e che noi attraverso esso dobbiamo risvegliare il terzo occhio animico. Perché il simbolismo non è un carattere,ma una frase archetipa stampata che va letta con la parola archetipa della nostra natura. Poiché è dentro di noi tutto il procedimento alchemico,non sui libri,i cui simboli servono a rimandarci alla lettura o al linguaggio con la nostra anima che rivela il mistero.

Fraternamente: Nikas
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://coscienza-di-luce.forumattivo.it
L'ERRANTE

avatar

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 54
Località : Sora

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Gio Set 12, 2013 4:59 pm

Ben tornato! o meglio: ben risentito!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 61
Località : Pesaro

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Gio Set 12, 2013 5:40 pm

dal film: " avolte ritornano"

è nato tutto da un improvvisata telefonata di Ale. mi fa piacere risentirti,ritorniamo come allora? anche se sono io il figgitivo.....
cia stammi bene:

Nikas
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://coscienza-di-luce.forumattivo.it
Ale

avatar

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 09.06.12
Età : 48
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Ven Set 13, 2013 1:19 pm

Un abbraccio e ben ritrovati a tutti

Non ci sono alambicchi come non ci sono formule di chissà quali miscugli diabolici, non ci sono invocazioni diaboliche oppure di chissà quali spiriti sconosciuti e bassi che coltivano il caos nella nostra terra o corpo.  Ma c'è da seguire solo la natura di tutte le cose , intendo la natura quella a noi esterna e la natura quella a noi interna quindi la propria essenza. Questo è quello a cui io credo .

...se pertanto io e anche tu erri, ciò segue perchè non sciogliesti la natura e la liberasti da quel corpo al quale prigioniera sta legata.

Nozze tra la Regina ed il Re (Mercurio e Zolfo) - Tratto dal libro di Basilio Valentino "Cocchio Trionfale dell'Antimonio"

Si attenda pertanto alla separazione del buono dal cattivo dell'antimonio, del fisso dal volative, del rimedio dal veleno, seppure vogliamo conseguire utile con onore e verità; il che non può farsi senza la separazione mediante il Vulcano (Vulcano è il segreto padre dell'alchimia), ed il fuoco, il quale di tali cose tutte è l'artefice; imperocchè quello che il Vulcano nel macrocosmo lasciò d'immaturo, quello dal microcosmo,per mezzo di un nuovo Vulcano, riparasi.
(NOTA: La separazione del buono dal cattivo, acciò dal veleno si faccia il rimedio col benefizio del fuoco
Il quale le cose crude matura e cuoce, separando il puro dall'impuro; né si maravigli alcuno che si separi il puro dall'impuro, il salubre dal velenoso, e che si prepari, per il benefizio del fuoco, dal nuocevole un eccellente rimedio. Perchè la quotidiana esperienza dimostra nelle prove ed ispezione dei colori che mediante il fuoco sortiscon fuori. Imperocchè la separazione e la fissazione che produce il fuoco toglie il veleno, ed il luogo di quello, un rimedio salubre produce. Perciò il fuoco separa il veleno dal rimedio, il buono dal cattivo, della qual cosa niuno dei medici me ne può far buona testimonianza, se o no abbia contratta una grandissima famigliarità con Vulcano, ed il bagno infernale di amicizia abbia ottenuto, acciò la sposa in esso da ogni immondezza purgata con il suo sposo, nel legittimo talamo si possano unire.

ho letto in molti testi queste considerazioni da osservarsi dall'indagatore:
primo: L'invocazione del nome divino;
seconda: la contemplazione dell'essenza;
terza: una vera ed incorrotta preparazione;
quarta: un buon uso;
quinta: i comodi (i vantaggi che derivano dall'arte)

Ben ritornati
Alessandro
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ale

avatar

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 09.06.12
Età : 48
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Dom Set 15, 2013 1:49 pm

gentilmente inviatomi da Salvatore: "Vangelo Esseno della Pace" il Vangelo di pace di Gesù

E Gesù rispose: ≪Felici voi che siete affamati di verità, perchè io vi sazierò con il pane della saggezza. Felici voi che bussate alla mia porta, perchè vi aprirò la porta della vita; Felici voi che volete sottrarvi al potere di Satana, perchè vi condurrò nel regno degli angeli di nostra Madre, dove il potere di Satana non può entrare≫.
Ed essi chiesero sorpresi: ≪Chi è nostra Madre, e quali sono i suoi angeli? dov’`e il suo regno?≫. ≪Vostra Madre è in voi e voi siete in lei. Lei vi ha generato, lei vi dà la vita. Fu lei a edificare il vostro corpo e un giorno lo restituirete a lei. Sarete felici quando conoscerete lei e il suo regno e accoglierete i suoi angeli rispettando le sue Leggi. Io vi dico in verità, chi farà questo non vedrà malattia. Perchè il potere di nostra Madre è al di sopra di tutto, esso, governando i nostri corpi e tutte le cose viventi, annienta Satana e il suo regno.

Cercate l’aria fresca della foresta e dei campi e là troverete l’angelo dell’aria. Toglietevi scarpe e vestiti sopportando in tutto il vostro corpo l’abbraccio dell’angelo dell’aria. Quindi respirate a lungo e profondamente, affinchè l’angelo dell’aria possa entrare dentro di voi. Io vi dico, in verit`a, che l’angelo dell’aria allontanerà dal vostro corpo tutte le sporcizie che lo contaminano sia esternamente che internamente. E così tutte le cose impure e maleodoranti si allontaneranno da voi come il fumo delle fiamme si solleva e si disperde nel mare dell’aria. Poi che vi dico, in verità, che l’angelo dell’aria è santo perchè pulisce tutte le cose sporche
e dona un odore gradevole a tutte le cose maleodoranti. Nessun uomo può avvicinarsi a Dio se l’angelo dell’aria non lo lascia passare. Dobbiamo veramente rinascere tutti dall’aria e dalla verità perchè il nostro corpo respira l’aria di Madre Terra mentre il nostro spirito respira la verit`a del Padre Celeste.

≪E dopo l’angelo dell’aria cercate l’angelo dell’acqua. Toglietevi scarpe e vestiti sopportando in tutto il vostro corpo l’abbraccio dell’angelo dell’acqua. Abbandonatevi completamente tra le sue braccia accoglienti e con lo stesso ritmo con cui muovete l’aria con il respiro muovete anche l’acqua con il corpo. Io vi dico, in verità, che l’angelo dell’acqua allontanerà dal vostro corpo tutte le sporcizie che lo contaminano dentro e fuori.

≪E non pensate che sia sufficiente che l’angelo dell’acqua abbracci il vostro corpo solo esternamente. Vi dico, in verità, che l’impurità dentro di voi è molto più grande dell’impuritè esterna; e chi si pulisce fuori e resta sporco dentro è simile alle tombe, che fuori appaiono bene imbiancate ma dentro sono piene di ogni sorta di orrida sporcizia e abominazione. Perciò vi dico, in verità,
sopportate il battesimo dell’angelo dell’acqua anche dentro di voi, affinchè possiate liberarvi di tutti i vostri peccati passati e affinchè anche internamente possiate diventare puri come la spuma del fiume che gioca nel sole.
Cercate dunque una zucca rampicante che abbia lo stelo della lunghezza di un uomo; svuotatela del contenuto e riempitela con l’acqua del fiume scaldata dal sole. Appendetela al ramo di un albero e fate entrare l’estremità dello stelo della zucca nella vostra zona anale in modo che l’acqua possa scorrere in tutte le vostre viscere. Poi inginocchiatevi dinanzi all’angelo dell’acqua e pregate il Dio vivente affinchè perdoni tutti i vostri peccati passati; quindi pregate l’angelo dell’acqua affinchè liberi il vostro corpo da tutte le impurità e le malattie. Infine lasciate defluire l’acqua dal vostro corpo affinchè trascini fuori tutte le maleodoranti sporcizie di Satana. E voi vedrete con i vostri occhi e annuserete con il vostro naso le sozzure e le abominazioni che contaminavano il tempio del vostro corpo, come pure tutti i peccati che dimoravano in esso, tormentandovi con ogni sorta di dolore.Vi dico, in verità, che il battesimo dell’acqua vi libererà da tutto ciò. Dunque, durante il vostro digiuno, rinnovate ogni giorno il battesimo dell’acqua fino al giorno in cui vedrete scaturire dal vostro corpo un’acqua pura come la spuma del fiume. Allora tuffatevi nella corrente del fiume e là, tra le braccia dell’angelo dell’acqua, rendete grazie al Dio vivente per avervi liberato dai vostri peccati.

E in seguito, se dovesse restare in voi qualche traccia dei vostri peccati passati o qualche impurità, cercate l’angelo della luce del sole. Toglietevi scarpe e vestiti e sopportate in tutto il vostro corpo l’abbraccio dell’angelo del sole. Poi respirate lungamente e profondamente affinchè l’angelo del sole acceda anche dentro di voi. E l’angelo della luce del sole allontanerà dal vostro corpo tutte le cose sporche e maleodoranti che lo contaminavano dentro e fuori. E tutte le cose fetide e tutte le sporcizie scompariranno da voi, come le tenebre della notte svaniscono davanti allo splendore del sole nascente. Poi che vi dico, in verità, che l’angelo della luce del sole è santo perchè pulisce tutte le cose sporche e dona un odore gradevole a tutte le cose maleodoranti. Nessuno può avvicinarsi a Dio se l’angelo del sole non lo lascerà passare.

a me piacerebbe tanto leggere le nostre interpretazioni, magari in chiave alchemica...
Saluti ed un abbraccio
Alessandro
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 61
Località : Pesaro

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Mer Set 18, 2013 5:45 pm

dall'ultima di Ale:
" Ed essi chiesero sorpresi: ≪Chi è nostra Madre, e quali sono i suoi angeli? dov’`e il suo regno?≫. ≪Vostra Madre è in voi e voi siete in lei. Lei vi ha generato, lei vi dà la vita. Fu lei a edificare il vostro corpo e un giorno lo restituirete a lei. Sarete felici quando conoscerete lei e il suo regno e accoglierete i suoi angeli rispettando le sue Leggi. Io vi dico in verità, chi farà questo non vedrà malattia. Perchè il potere di nostra Madre è al di sopra di tutto, esso, governando i nostri corpi e tutte le cose viventi, annienta Satana e il suo regno."

ora se nostro padre è il sole= spirito
nostra madre è la luna= anima.
sole e luna formano il doppio mercurio attivo e passivo,quello solare e quello lunare.
perché anima è in noi e noi in lei.
è giusto: perchè l'anima è presente dentro di noi attraverso le sue ramificazione di collegamenti che vanno ad animare ogni cellula del corpo. ma è anche fuori di noi perché lei è entità di energia che la passa a noi. ma anima è anche memoria e contiene il tutto di noi in lei,ogni nostra vita,ogni nostra esperienza è salvata in lei. ma anima è anche matrice costruttrice di ogni minima parte del nostro corpo. ricordate di quanto parlammo dell'allume dei filosofi nel vecchio forum? il sale filosofico? ebbene lei è la grande sostanza primordiale energetica che contiene tutti gli elementi per una futura creazione,nel nostro caso il nostro corpo. anima è una macchina costruttrice. ecco perchè Gesù dice:
"Lei vi ha generato, lei vi dà la vita."

anima non sa cosa è bene e cosa è male,lei è al di fuori di questo dualismo,ma sa cosa è contro la legge divina di cui lei è manifestazione e non riflesso. perchè essa è nella divinità della Mente dell'Assoluto,e in questo sta il suo regno.

"Sarete felici quando conoscerete lei e il suo regno";
conoscere la propria anima è conoscere la vera natura,ma prima bisogna sgrossarla dall'impurità sulfuree.quando nel processo alchemico si sono superate tutte le prove e le purificazioni fino all'ultimo,ci si accorgerà di essere sempre stati tale: cioè ANIMA",semplicemente sempre così vicino a noi,ma invisibile e incomprensibile per non aver compreso che lei è ciò che energeticamente,vitalmente siamo e di cui tutto l'universo pervade. noi siamo nostra madre,bisogna attraverso itinerari e lavaggi riuscire ad ottenere questo mercurio,ossia la consapevolezza di essere tale; ragione superiore,memoria che tutto contiene,anche i segreti pensieri di Dio,perchè essa è Dio-Madre come lo spirito è Dio Padre.

"annienta Satana e il suo regno."
questo perchè essa è di Luce,intima natura del Verbo realizzato che è il sole,ma formato simbolicamente dal cerchio dell'anima e dal puntino dello spirito da cui emerge il principio di iniziativa interiore. Satana non è del nostro regno,del regno della nostra creazione fatta da anima ,ma delle regno senza luce,dove non vi è ne spirito ne anima, ed essendo il regno di satana un regno senza luce,ossia senza armonia,senza musica,senza arte,senza passione,senza amore,è un regno in via di estinzione per legge di controparte opposta più forte,è in via di sparizione,ma prima di arrivare a questo,satana tenta di rubare parte delle anime per rinforzare il suo regno e ritardare la sua distruzione. ma non ha capito che anima non si ruba e ne si diventa: anima si è.

ma chi sono i suoi angeli: buoni.
non stiamo parlando di angeli con le ali,ne di angeli di luce,queste in alchimia non esistono.
se noi prendiamo un matraccio,o vaso alchemico e gli mettiamo la nostra natura da purificare,dove avviene l'operazione?: nel nostro vaso,e quindi tutto ciò che accade accade dentro di noi. quando la nostra materia sta quasi per essere diventata bianca,prima di questa fase la vengono a trovare diversi spiritelli della sua stessa natura che gli danno le indicazioni ultime della rinascita. quindi questi spiritelli o angeli,sono nel vaso e parte del processo della stessa natura della materia da sbiancare,quindi gli angeli sono le indicazioni archetipe che l'anima manda alla materia e che la materia deve saper tradurre nel suo linguaggio di corpo i messaggi dell'anima,che continuamente ci parla e che insisto oggi come non ieri che la chiave per aprire il libro dei miracoli è dentro di noi,è risucire ad interpretare gli archetipi vuoi dell'anima che dello spirito.

è finito il tempo di credere alle operazioni ermetiche alchemiche assumendo nozioni e nozioni come gli antichi,e di cui nessuno riesce a interpretare. per iniziarsi veramente bisogna imparare gli archetipi della simbologia esoterica,e il maestro per impararlo è dentro di noi,non altrove.


fraternamente: Nikas

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://coscienza-di-luce.forumattivo.it
Waira



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 15.10.13
Età : 57
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Sab Apr 05, 2014 1:00 am

Saluto tutti, e ho trovato questa sera una discussione che ha attirato la mia attenzione, è strano perché non riesco a leggere, a pensare....purificare l'essenza dovrebbe significare trovare i codici, ma sarebbe assurdo pensare che tutti abbiano lo stesso codice, Come sarebbe impensabile credere che chi abbia trovato la chiave...distanza..possa fermarsi .
Ma esiste veramente uno stato dove nulla può toccare l'essere umano...o forse più in alto non esiste più la miseria umana....che abbiamo molto bene imparato a trascinarci dietro.Non esiste più l'duomo, ma l'essere in cui risiede una sofferenza maggiore, Che non ha tempo per i suoi simili se non si educa a questo, che vive nella sua ombra ...o nella'ombra di qualcun'altro come accade a me..e ciò che sembra un riparo altro non è che una prigione. Credo sia un periodo difficile per l,anima, non ci sono luoghi dove possa essere sincera, narrare o cantare ciò che vede, Nemmeno dentro il proprio vaso,quale parole si potrebbero usare già usurate, Di uomo in uomo svelate.
SARETE FELICI QUANDO CONOSCERETE LEI ED IL SUO REGNO
Se potessi descrivere il vuoto che hanno queste parole, Più in la', più oltre, ancora meno della fede Che vive di per se , non perché sia parte dell'duomo ma perché cercata in ogni azione...

Se cercassi anche
Solo
Uno di voi
sentirei
Il buio
Amo la solitudine
Mente
Ai miei occhi

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 61
Località : Pesaro

MessaggioTitolo: la tua esistenza al di là di orni descrizione   Lun Apr 07, 2014 4:21 pm

il vero insegnamento del senso ASSOLUTO di te non può essere compreso ne mostrato attrverso concetti. la tua assoluta natura che precede il dualismo non può diventare un oggetto su cui fissarsi,non può essere pensata: perchè ,riguarda la tua natura che trascende anche il pensiero. questa natura non è da meditare e non può essere l'oggetto del pensiero. non conosce il desiderio ne nutre l'idea di dover accettare il frutto della realizzazione spirituale. la tua natura assoluta o se vuoi chiamarla anima o coscienza è ciò che precede quell'essere dualistico che sei tu soggetto a certe esperienze che vivono solo nel mondo del dualismo,la dove la coscienza rispecchia come frantumata in tante parti colorate. la tua vera essenza non conosce ne unità ne molteplicità. l'essenza che non è mai nata e non si è mai manifestata,potrebbe diventare l'oggetto di una definizione? NO: quindi ciò che sperimenti in questo carma è la parte non reale di te,come non reale di nessuno,ma solo aspetto sotto cui la tua coscienza si manifesta e percepisce il mondo esterno,compreso quello dei parassiti che inglobato nell'illusione del mondo dualistico.
tu,come il cielo non sei mai nata,così come il cielo non ha mai avuto nascita. la tua Assolutezza non ha mai avuto inizio,tu sei l'essenza del non mai nato; Anima o Coscienza.
se comprendi la sorgente,pura e totale coscienza,realizzerai che la tua natura autoriginata trascende entrambe i limiti dell'eternità e del nikilismo.

essendo tu,priva di nascita e al di la di dualismo di soggetto e oggetto,difatti trascendi il limite di una sostanza materiale(corpo mente virtuale)eterna.

adesso le esperienze cui vivi e di cui velano sempre più non la conoscenza,l'intelligenza o la ragione,ma il senso della consapevolezza della tua innata vittoria su chi provvisoriamente e senza natura assoluta sembra prevalere su di te natura dualistica fino a convincerti dell' inesistenza tua natura assoluta.

questa è la loro vittoria nel mondo del virtuale,del tuo mondo virtuale in quanto ogni virtualità differisce per gradi di coscienza. ma nell'indescrivibile tua natura divina è già vittoria,anzi indifferente a essa perchè non soggetta a tale evento,essendo tu al di là di ogni descrizione per indicare la tua Assoluta Natura.


Nikas
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://coscienza-di-luce.forumattivo.it
Waira



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 15.10.13
Età : 57
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Mar Apr 08, 2014 9:03 pm

Grazie per queste goccie che dissetano la mia coscienza...mi sento debole, fragile già vinta...e tutto ciò che scorre è la mia paura...non è paura consapevole , curiosa, aggressiva, è una paura che sceglie lentamente con logica di non vivere...di nascondersi..cerca piccoli luoghi lontani dove nessuno può farle male....un orizzonte infinito in un cammino desertico...questo mondo virtuale dove vivo modifica la mia vita, è questo ciò che vogliono, un vegetale cosciente di esserlo che liberamente ...se mi è consentito questo termine, liberamente perche portato sceglie di non vivere.
Mi accarezzano l'essere,queste tue parole Nikas, o quella parte di me che è in continuo pianto....e leggendo si chiede se a lei è rivolta quella'attenzione , quel momento che racchiude tutta la dignità di un essere umano.è così che risorge l'uomo,? Lo specchio che gentilmente si offre a mostrare l'altro lato della montagna.
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 61
Località : Pesaro

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Dom Apr 13, 2014 9:56 am

ascoltami bene cara amica mia: e perdonami se pecco di arroganza,ma voglio darti alcune gocce di saggezza che vanno oltre l'egocentrismo nostro personale-

nella tua totale natura di Realtà primordiale,quale anima vivente e coscienza eterna,non esiste che dubba avere un impegno da mantenere e portare a termine per qualsiasi motivo. la tua sorgente di anima o coscienza è non mai nata ,è al di là dei concetti . Perciò quando si manifesta nella creazione questa tua natura,ora,al momento attuale,in tutto ciò che fa e subisce,trascendendo tutti i giudizi e pregiudizi di questa realtà virtuale,la tua natura resta intaccabile e non soggetta a nulla di quanto accade qui in questa visione di vita virtuale. lasciamo il bene e il male ai professori di questo mondo,il premio delle buone azioni e il castigo delle attive azioni. sono tutte mere illusorie create qui su questa terra,ma la tua natura Reale per ciò che è ,: è e resta sempre originale in se stessa ,ne calda e ne fredda al bene e al male,anche riguardante la sua manifestazione in te qui sulla terra che è una sua espressione di essere e ,una sua scelta incomprensibile a te stessa,essa indifferente a ciò,e oltre il tempo e lo spazio e la causalità: dicevo:essa rimane la Pura Natura primordiale di Anima o Coscienza della Coscienza e nella >Coscienza dell'Assoluto. (Dio)? intaccabile da qualsiasi cosa perchè ogni cosa come bene e male contiene e crea.

perciò ogni tentativo tuo di reagire non servirà,se non per la virtualità che sei e di cui vivi. non hai nulla da impegnarti,perchè sei oltre,nella natura originale primordiale di coscienza. ti dirò un assurdità,ma meglio essere reali e comprender certe cose secondo l'originalità di cui siamo fatti di coscienza che trascende ogni pregiudizio e tentativo di avere una risposta.

poichè noi siamo sorgenti,matrice prime,non abbiamo bisogno di cambiamenti e ne impegni da mantenere,in senso iniziatico e in senso di vita comune. poichè noi siamo al di là di cause e condizioni,non serve cercarci con sforzi spirituali pratici per trovarci. perchè siamo autoperferzionati,e non serve adottare una condotta. poichè siamo la saggezza primordiale e non serve cercarci di conoscerci. poichè siamo auto-originati e non servono ne cause e ne condizioni.siamo al di là di bene e male,e non serve accettarci o rifiutarci. adesso vedi tutto caderti addosso,ma è illusione,ma realtà virtuale. devi far cadere i veli che oscurano la tua realtà come le nuvole oscurano il cielo. oltre: ci sei tu per quello che realmente sei e non certo per ciò che adesso sperimenti.

quando avrai compreso questo non in senso di ragione e di logica,ma in senso di realtà vivente della tua Realtà Assoluta,anche i demoni che attanagliano la tua realtà virtuale perderanno di consistenza,e capiranno l'illogicità di tutto ciò,e come pere secche cadranno man mano che la tua consapevolezza procede di passo passo nella sua essenza.

con affetto.
Nikas
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://coscienza-di-luce.forumattivo.it
Waira



Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 15.10.13
Età : 57
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   Mar Apr 15, 2014 6:00 am

Gentile Nikas, hai scritto : "perciò ogni tentativo tuo di reagire non servirà,se non per la virtualità che sei e di cui vivi. non hai nulla da impegnarti,perchè sei oltre,nella natura originale primordiale di coscienza. ti dirò un assurdità,ma meglio essere reali e comprender certe cose secondo l'originalità di cui siamo fatti di coscienza che trascende ogni pregiudizio e tentativo di avere una risposta."
Non comprendo cosa tu voglia dire, una richiesta di aiuto comporta si un cambiamento , l'ascolto di chi parla ,ma non sempre si riesce a comprendere ....
Quando si vive una realta', oserei dire piu' di una compromesse entrambe non si puo' dire di essere fuori dalla dualita' dle bene e del male... anima brucerebbe cio' che e' male , ma l'anima ha bisogno di un corpo per esprimersi in questa vita ed il corpo brucerebbe comunque chi procura il male ...se fossimo privi di morale ...

ogni aspetto , parte dell'universo interiore ha bisogno di sensi, del nostro mondo fisico ...per esprimersi, per formare un ponte dove passare...o meglio ,e' forse un passaggio delle acque , se ci mettessimo ai piedi di una catena montuosa scopriremmo tutta la picolezza del nostro essere, quanto piccoli siamo , tutto puo' essere una montagna che ci spinge li' nel luogo piu' buio della caverna impotenti e ciechi.
Gentile amico , nessuno vorrebbe indossare i miei abiti, cuciti con sofferenze disumane, e la tua arroganza e' ben accetta perche' piena di forza contraria a questo movimento che mi lega i piedi in questo fango dove cammino, cosi' come si tiene stretta una mano se la si sente tra le proprie ...per non andare ancora piu' sotto....il concetto di bene e male da filosofi lo osserviamo da lontano senza contaminarci con simili piccolezze, ma se questo turbine , questo movimento diventa l'energia della nostra vita...non ci si puo' esimere dal non giudicare dal non ascoltare quella parte umana che viene privata della sua giustizia...solo il giudizio divino puo' essere intoccabile ...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI   

Tornare in alto Andare in basso
 
COSCIENZA: OGGETTO DI LAVAGGI ACHEMICI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Contenuti e limiti della libertà di coscienza e religione
» Coscienza intrinseca ed estrinseca
» risveglio dopo 5 anni di stato vegetativo di minima coscienza
» mio zio mi ha fatto il regalo più bello del mondo
» il pisellino più bello del mondo............

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SPHCOSCIENZA DI LUCE ERMETICA :: BENVENUTO SU:COSCIENZA DI LUCE: :: ESOTERISMO :: ALCHIMIA-
Andare verso: