SPHCOSCIENZA DI LUCE ERMETICA

forum dedito all'informazione del risveglio di coscienza: IL NOSTRO SITO è: http://www.alchimia.onweb.it/it/home
 
IndicePortaleCalendarioGalleriaFAQCercaLista utentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 NIZIAZIONE 3 PARTE parte C :COSA è CHE DEVE INIZIARSI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 61
Località : Pesaro

MessaggioOggetto: NIZIAZIONE 3 PARTE parte C :COSA è CHE DEVE INIZIARSI    Sab Nov 09, 2013 3:47 pm

NIZIAZIONE 3 PARTE parte C :COSA è CHE DEVE INIZIARSI  

Adesso,se noi guardiamo tutta la nostra aspirazione di senso della religiosità,del nostro spirito di fede in quel dio,di tutta la nostra buona volontà di essere buoni e non fare questo o quello perché proibito dai comandamenti o da precetti teologici sempre pervenuti da questi comandamenti ci accorgiamo che ci troviamo in una fase di stallo;ossia come bloccati: perché. Certo che questo stallo lo percepisce sensibilmente chi è in fase di maturazione di coscienza,ma non quello legato alla fede che si vede caduto tutto il suo impero d’orgoglio di persone spirituale e praticante di culto. Per lui perdere dio è perdere tutto anche a costo che pur avendo percepito il puzzo non se la sente bramosamente di perdere tutto:proprio come brama,il parassita e demone dell’inganno e illusione dei sensi e buono consigliere o voce interiore che illumina il praticante di fede.
Ma una cosa è certa e va detta: non se la cava bene neanche lo studente di cabalah,di occultismo che ha studiato l’angelologia e demonologia,perché questi esseri spirituali descritti nella bibbia e di cui anche la cabalah e altre dottrine esoteriche cabalistiche ebraiche ne hanno fatto una gerarchia buona angelica e una cattiva demoniaca,sono nell’errore. Semplicemente perché di spirituale nella bibbia non esiste nulla. L’inferno,il paradiso,il giardino dell’eden,il diavolo serpente tentatore,gli angeli cherubini,malachim,il Gabriel e tanti altri: non sono mai esistiti originalmente biblicamente parlando. In quanto tutti i termini e le cose sopra menzionate  nel vero significato indicato era scritto tutt’altra cosa,e loro gli antichi ebrei e i moderni teologi cristiani non potevano mai pensare che sarebbe nato l’etimologia che studiando le lingue antiche originali così come erano avrebbero tradotto gli eventi biblici diversi e con diversi personaggi. Come ad esempio il termine Serpente indicava un individuo diligentemente osservante,un guardiano,mentre Angelo non indicava qualcosa di diverso,ma le stesse funzionalità del serpente,ossia: Guardiano,Osservatore,Vigilante,Sorvegliante,Messaggero.

Vediamo l’esempio etimologico:
IL SERPENTE ANTICO: figura antica dell’A.T. (il male e la corruzione)

Il termine serpente deriva
Dall’ebraico Nhsh enza vocali
                                                       N-H-SH


Che denota                                                   (molteplici significati convergenti nel primario “serpente”.
Ma l’etimologia ebraica ci dice che il nome Nhsh veniva utilizzato questo termine come indicativo di colui che conosce il futuro, o di chi interpreta o applica l’arte divinatoria,ma meglio e più completa come:” colui che diligentemente osserva.”

           dall'etimologia ebraica, NHSH vuol dire



Colui che conosce il futuro
 colui che pratica arte divinatoria
 COLUI CHE DILIGENTEMENTE OSSERVA



ETIMOLOGIA DEL NOME : ANGELO
Partiamo dalla versione moderna  dell’A.T. dove sappiamo che angelo, scritto nelle varie lingue europee significa messaggero.

VERSIONE MODERNA DELL’ A. T.
LEMMA                                           VOCE                            DESCRIZIONE
presente                                    Angelo,Engel,
                                              Angel , Ange                           Messaggero di Dio
-----------------------------------------------------------------------------------------
           
Derivante dal Greco               Anghelos                           Messaggero
Derivante dall’Ebraico                Mal’ak                           Messaggero
--------------------------------------------------------------------------------------------

Derivante dall’Ebraico Antico           Ml’k
                                             Dalla radice  l’ k                         Scegliere,delegare,
                                                                                                colui che osserva
Derivante dall’Accadico          Malaku                                 decidere,raccomandare,
                                                                                                destinato a …

-------------------------------------------------------------------------------------------

Scegliere,delegare,colui che osserva,che significa? L’ebraico antico però deriva dall’accadico come abbiamo visto, E in accadico,veniva scritto: “ Malaku”  che significa: “ decidere,raccomandare,destinato a …”
L’accadico era un dialetto,una somma tra l’assiro e l’antico babilonese. Diciamo che fu un eoluzione di due linguaggi fusi assieme formando per l’appunto l’accadico. E questo Malaku aveva il significato di decidere,raccomandare e destinato a qualcosa.  Questo è nella versione moderna della Bibbia. Ora andiamo a vedere nella versione greca di quello che abbiamo accennato prima,della sincerità del concetto,in cui in luogo di angelo veniva scritto Egregoroi o Egregori il cui significato è Vigilanza,veglia e stare allerta.



                                                     VERSIONE GRECA
LEMMA                                      VOCE                                   DESCRIZIONE
                                             Egregoroi
                                                     Egregori                           Vigilanza,Veglia,
                                                                                                   stare allerta
--------------------------------------------------------------------------------------------
Questa voce di Egregori ha anche dei sinonimi, che indicano : Sorveglianza,Custodia e Guardia.

SINONIMI                                                    Sorveglianza,Custodia, Guardia
--------------------------------------------------------------------------------------------


Adesso andiamo a vedere il tutto secondo la lingua Etiope “ GE’EZ” e andiamo a vedere che gli antichi in luogo di Angelo scrivevano “Teguh e Tagha”  che indica “ Vegliare su” su qualcosa o su qualcuno.

VERSIONE ETIOPE LINGUA Ge’Ez
LEMMA                                        VOCE                                 DESCRIZIONE
                                              Teguh,Tagha                        Vegliare su


Anche qui troviamo dei sinonimi: vediamo

---------------------------------------------------------------------------------------
LEMMA                                            VOCE                            DESCRIZIONE
                                                  Teguh,Tagha                    Vegliare su
---------------------------------------------------------------------------------------
SINONIMI                                                                             Vegliare
                                                                                                    Fare la Guardia
                                                                                                    Custodire
                                                                                                    Sorvegliare
                                                                                                    Fare molta Attenzione

Ora da questo resoconto abbiamo una definizione che indica: Vegliare perché una missione abbia buon esito.
-----------------------------------------------------------------------------------------
DEFINIZIONE                                   Vegliare perché una missione abbia buon esito.
------------------------------------------------------------------------------------------

Adesso andiamo a vedere la versione Aramaica perché storicamente,alcuni testi sono stati decretati molti molti secoli fa come apocrifi,perché non erano di emanazione ebraica. Poi chi ha fatto queste scelte,fosse ancora vivo oggi,dovrebbe come si suol dire mangiare le mani,perché quando sono stati ritrovati i rotoli del mar morto,l’origine dei testi comunque non era più non ebraica.
L’Aramaico utilizzava in luogo di Angelo, Hir dal verbo Uwr,che significa Guardiano e Essere Sveglio. Che ha i suoi sinonimi in Custode e stare allerta,ed ha una definizione riportata da un professore che è stato direttore di un università della Scozia,professore emerito di critica biblica che ha fatto uno studio comparativo sulle varie versioni di Enoch,con un altro scopo che però per noi va bene lo stesso. Perché in sintesi lui concluse che questi termini venivano utilizzati per indicare un alta casta di vigilanti divini,che hanno un area da supervisionare e un compito da eseguire.

VERSIONE ARAMAICA

LEMMA                                                 VOCE                     DESCRIZIONE

                                                           HIR   UWR                        Guardiano Essere sveglio
----------------------------------------------------------------------------------------------
SINONIMI                                                                         Custode e Stare all’erta
------------------------------------------------------------------------------------------------
DEFINIZIONI                                                            Un’alta casta di Vigilanti divini
                                                                                                         ,che hanno un area
                                                                                                         da supervisionare e
                                                                                                     un compito da eseguire
----------------------------------------------------------------------------------------------

Quindi a questo punto possiamo descrivere la definizione di Angelo sulla scorta di quello che abbiamo acquisito o facendo questa indagine etimologica a ritroso nel tempo.
Quindi vediamo:


DEFINIZIONE DI ANGELO

Essere scelto dai Signori Superiori(Dei)tra gli
appartenenti ad un Alta Casta di Guardiani divini
al quale era delegato l’alto compito di osservare
gli Uomini,sorvegliare la loro attività,
vigilare sulla  società umana nel senso più ampio del termine
oltreché riferire agli uomini le volontà supreme.
Quindi in sintesi per Angelo ci troviamo di fronte a un Guardiano,Osservatore,Vigilante,Sorvegliante,Messaggero.
Mentre per il Serpente: Guardiano e diligente Osservatore.
Quindi andando alle radici dei nomi sia dell’angelo che del serpente,a questo punto fu un Angelo o un Serpente a tentare Eva? Adesso sappiamo che Angelo e Serpente sono la stessa cosa.

ANGELO    E SERPENTE
SONO LA STESSA COSA?




Abbiamo trovato la risposta? Si: Angelo e serpente sono la stessa cosa.
essi sono icone che esprimono una funzione,quella di Guardiano diligentemente Osservatore.


fine 3 parte c:
continua..

Nikas
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://coscienza-di-luce.forumattivo.it
 
NIZIAZIONE 3 PARTE parte C :COSA è CHE DEVE INIZIARSI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ....lista per Icsi, a Dicembre si parte!
» Da che parte sta ?
» L'omosessualità piace a Satana
» Cosa usate per sgrassare, i semipermanenti ??
» che cosa dovrebbe saper fare un bambino di quattro anni?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SPHCOSCIENZA DI LUCE ERMETICA :: BENVENUTO SU:COSCIENZA DI LUCE: :: ESOTERISMO :: ALCHIMIA-
Andare verso: