SPHCOSCIENZA DI LUCE ERMETICA

forum dedito all'informazione del risveglio di coscienza: IL NOSTRO SITO è: http://www.alchimia.onweb.it/it/home
 
IndicePortaleCalendarioGalleriaFAQCercaLista utentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 INIZIAZIONE 3 P D: COS'E' CHE DEVE INIZIARSI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 21.03.12
Età : 61
Località : Pesaro

MessaggioOggetto: INIZIAZIONE 3 P D: COS'E' CHE DEVE INIZIARSI   Mer Nov 13, 2013 9:28 am

Ma questo è solo un semplice esempio di come sui nomi si può giocare a piacere e costruire a piacere una religione con tutta la sua teologia. Se il serpente e l’angelo indicano la stessa cosa al di là del concetto religioso,possiamo vedere come questo concetto ha fabbricato il diavolo tentatore e l’angelo che lo caccia dal paradiso terrestre di cui poi se volgiamo andare in fondo anche con il paradiso biblico in verità era il luogo recintato appositamente per gli dei biblici,gli Elohym dove essi abitavano rispetto all’umano che viveva nella steppaglia e nelle praterie selvatiche del medio oriente. Quindi anche per gli appassionati di esoterismo della gerarchia angelica e demoniaca possiamo dire che hanno preso un abbaglio,o meglio un inganno indotto dai furboni capi sacerdotali dell’arte occulta di inventarsi questi esseri. Se gli antichi angeli e demoni biblici erano esseri in carne ed ossa come noi e svolazzavano nel cielo che centra tutta la loro meta filosofia della gerarchia angelica e demonologia spirituale dei piani superiori o sephira e via di seguito. Tutto quello che hanno insegnato di cabalah,dei suoi mondi,degli angeli e dei demoni è tutto mera fantasia o hanno incappato in un errore madornale che solo alla luce della coscienza di questo nostro millennio può essere compreso. La cabalah così come l’hanno insegnata,ricevuta e scritta è anch’essa sotto l’influenza dell’inganno voluta volontariamente dagli stessi dei ispiratori dei suoi racconta storie. Diciamo che la cabala insegna una verità ingannevole a modello di una verità induttrice alla consapevolezza della coscienza. La cabala tratta di esseri viventi abitanti nelle varie sfere dell’albero cabalistico asserendo loro un potere divino,maestrale e guidatori del destino umano. Li chiamano angeli soccorritori,messaggeri di Dio,arcangeli che stanno alla presenza di Dio. Ma sono tutte storie che hanno alla base l’inganno che una comune coscienza non riesce a vedere. Innanzitutto,tutto il racconto cabalistico è fondato su esseri creatori,ma non dicono che sono esseri incappati o che incappano nel dualismo,dualismo che è indice di base di inganno e quindi se alla radice c’è questo inganno come possono questi esseri che pur stanno alla presenza di Dio possono aiutare l’uomo. Con questo dobbiamo affermare che l’uomo da parte sua incarnandosi è destinato ad una gloria maggiore degli dei e degli angeli. Perché l’uomo sta sperimentando questo dualismo che termina con l’apice della morte,permettendogli una graduale e sviluppata coscienza maggiore degli stessi dei o angeli che non sanno cosa sia l’esperienza della vita;e vorrebbero insegnarla a noi loro che non la conoscono. Ed ecco che non potendo fare a meno devono vivere in questo dualismo di cui la coscienza umana un domani la supererà,e non possono far altro che influenzare la nostra vita col bene e col male. Ma una coscienza aperta,sa bene che bene e male sono solo forme illusorie di chi ha vissuto all’ombra delle religioni e degli dei o angeli che siano.
Teniamo anche a precisare;che noi non è che non crediamo all’esistenza degli spiriti,fantasmi o tutti gli esseri che abitano nell’invisibile come forme di compartecipanti al ciclo di completezza creativo o a forme parassite che si nutrono di elettro-energia di forme uma-animale che abitano l’intero creato. Crediamo si agli spiriti,ai fantasmi,agli angeli,ai demoni e agli alieni abitanti di questo pianeta e dia altri o di altre dimensioni ,ma non nella forma in cui l’esoterismo gli ha dato una valenza del tutto irreale e personale a se stessa. Noi crediamo che ci sia una certa energia espansa all’infinito e nella sua espansione è completa di una certa gradazione di coscienza che ne potrebbe formare quasi come una scala graduata o gerarchia,in cui tutti questi esseri vanno ad occupare la loro posizione conforme al grado di coscienza acquisito. Qui noi evitiamo di parlare di corpo in quanto esso è una creazione della coscienza che se ne serve per una sua esperienza e rivelazione e non ha nessuna posizione di grado se non nella stessa società in cui vive come organismo vivente ad uso della stessa coscienza. Tutto il popolo occulto vive nell’invisibile e c’è chi occupa la stessa posizione che occupa la nostra coscienza ordinaria a livello inconscio ignari del rapporto che passa fra noi e essa. Come vari sono gli strati della nostra coscienza dal sub inferior di essa a quella sub superior così vari esseri abitano la stessa zona interlacciando con noi rapporti di forme di vita di pensieri influenzando la nostra vita a nostra stessa insaputa. È il caso di quelli che abbiamo chiamato altrove forme parassite,larve,elementari,sanguisughe, e forme di vita di certe specie aliene che rubano gli umani,una vera e propria abduction fisica-anima del soggetto con vero e proprio asporto dello stesso da un luogo all’altro,o da una dimensione all’altra attraverso macchine volanti che hanno il potere tecnologico di renderle visibile o invisibile a proprio piacere e spostarsi sia nel tempo che nello spazio alla velocità pressappoco della luce. Queste entità aliene sono confuse nella cabala come gli angeli e demiurghi creatori della materia e che noi oggi chiamiamo i maestri dell’inganno e timidi paurosi di affrontare l’esperienza della vita come l’abbiamo accettato noi. Mediante un piano di finta legge creativa si sono paragonati a Dio traendo in inganno le anime. Ordinando loro di scendere nella materia hanno evitato loro questa esperienza rubandole alle anime di ritorno dalla loro incarnazione che trasportavano questo bagaglio di esperienze. Essi imparano,conoscono la vita nella creazione attraverso le esperienze delle anime decise a fare questa esperienza. Conoscere implica lo sperimentare,ed essi però non si son fatti un conto,cioè che l’esperienza non si impara,non si acquista se non la si vive. E ciò ha permesso alle anime cadute nell’inganno,esperienza dopo esperienza un acquisizione di coscienza che ha reso visibile il disegno che questi nascondevano alle anime. Le stesse anime oggi,esperienza su esperienza siamo riusciti a scoprire il loro gioco che questi usavano nei nostri confronti per evitare a essi di scendere nella materia per acquisire coscienza. Alla fine noi abbiamo più esperienza di loro e siamo pronti a reagire contro il loro piano iniziando la nostra battaglia per l’eternità proprio qui partendo dalla Terra. La cabala ci presentava questi signori demiurghi come dei e creatori,angeli,arcangeli,spiriti dei quattro parte dell’universo dove ognuno regnava su esso. Ognuno con una posizione sull’albero della vita e molti altri ancora posti sui 22 sentieri per ascendere alla sommità di Kether. Ma oggi siamo coscienti che questi demiurghi di cui già la Pistis Sophia ne ha parlato non sono altro che arconti e finti dei e finti creatori. Oggi possiamo dire che sono solo degli esseri poveri di spirito non avendo calcolato che 1+1 fa 2; ossia esperienza su esperienza la coscienza arriva ad un dato risultato di essere intelligente al di la del bene e del male che la permette di vedere chi sono questi che si son divisi la creazione in bene e male traumatizzando la stessa anima nei corpi soggetti a questo dualismo. La vera cabala, oggi la stiamo scoprendo noi. La vera cabala oggi parla di noi,della nostra rivolta e della nostra potenza,della nostra anima che rivuole la sua libertà sia dalla materi e sia dall’inganno per ritornare all’unità della grande Vera Coscienza nella Grande Unità della Mente dell’Assoluto vero Dio,e magari poi dopo; riiniziare un nuovo gioco con una nuova creazione secondo la Sua Volontà. La vera cabala non è un corpo di dottrine occulte di origini ebraiche,la vera cabala è già scritta dentro di noi: solleviamo il velo e vi troveremo già tutto. Una anima desta nella sua coscienza scopre che non esiste religione,ne un Dio salvatore,ne una vergine madre,ne angeli ne santi che ti possono aprire le porte del paradiso,perché questo come il velo deve essere aperto e sollevato dalla forza della propria volontà di essere,di agire. Dalla forza del proprio spirito della propria mente. La triade coscienza di mente spirito e anima deve fondersi tutta in una,come la trinità nell’unità. Chi di questi esseri nati dalla religione vuole salvarti lo fa solo per paura ed esclusivamente per salvare il suo fondoschiena a danno del nostro. Vogliono che tu li preghi,li evochi,ubbidisci ai loro ordini e tu: sordo e muto e cieco accettando non fai altro che ingrandire il loro potere,la loro sicurezza. Vogliono che tu dorma nella fede cieca per non farti svegliare come fanciullo divino come loro,la tua giovane coscienza,la rinata,capace di dar battaglia agli dei e andare oltre nella vera divinità. Tutte le religioni o pseudo forme di religioni che hanno un dogma simile sono nate attraverso illuminazione sbagliate dettate alle menti malate di uomini da questi dei parassiti. Gli stesi umani poi,uomini famosi,santi dando la loro vita per fede assoluta in questi esseri ne ingrandiscono il loro potere e la loro veridicità. Quanti santi appena illuminati,o avevano uno spiraglio di coscienza vera diversa dalla fede hanno dovuto far i conti con gli attacchi di questi esseri denominati attacchi demoniaci. Appena vedevano un po della loro luce interiore il loro dio archetipicamente li puniva con bastonate sonore e tangibili. Si diceva così:” allora Dio non vuole,Dio mi ha punito per questa mia intransigenza il demonio mi ha attaccato perché ho abbandonato Dio …” in realtà era sempre lo stesso dio,che se eri cieco si presentava come Dio,Angelo,la Madonna,un Santo: se eri vedente o iniziavi a vedere ecco che lo stesso dio si presentava come diavolo,spirito maligno,fantasma ecc. tirate la somma. Guardate come è difficile per una coscienza umana appena desta superare gli attacchi psicologici della falsa coscienza che si fa sentire se vuoi abbandonare la devozione,la fede,le pie pratiche;il dogma. Ogni negativa cosa che ti accade nella giornata è perché hai abbandonato Dio. Ogni disgrazia è perché hai lasciato la strada giusta per quella cattiva. Ogni incubo,attacco psichico di questi è perché non sei più sotto la loro protezione. Questo è ciò che ti fa autoaccusare la falsa coscienza diretta da un determinato parassito alieno o di qualsiasi altra natura. Sarà peggio di prima,debole e indifeso non sai più a chi rivolgerti,almeno credi. Questo perché non hai fiducia in te,nelle tue qualità e nelle tue forze animiche. Bisogna insistere,se si ha capito il gioco che è tutto un inganno bisogna insistere e lottare nella propria fase di agonia animica psicologica,essere forti,perché la salvezza è dentro di noi. In noi si trova l’arma per distruggere in un attimo il più potente degli dei,la più potente voce di falsa coscienza,ed è la nostra stessa reale coscienza. Si richiede in ciò tutta una preparazione di consapevolezza retta dalla propria fiducia in se al di là del conoscere il nostro bagaglio di potenza per vincere. Bisogna affrontare il nemico sul suo stesso terreno per conoscerlo e non nel nostro che è condizionato dall’andicap fisico-psicologico. Dapprima gradualmente e lentamente avere mediante la consapevolezza la visione della realtà dei fatti,la nostra posizione di ingannati dal gioco degli dei e di chi detiene il potere religioso ed ha giocato con noi fin adesso sulla nostra ignoranza. Nell’intimo poi:guardare la propria situazione,vedersi come essere intelligente,fatto di coscienza di Luce,limpida e cristallina, impoverito,sporcato,coperto di stracci prodotti da una falsa coscienza che ci hanno attaccato fin dalla nostra nascita. Sentire dentro tutto questo,nel proprio cuore e nella propria anima,sentire la voce agonizzante di essa e il suo voler fremere voler far tremare i pilastri della creazione. Quando ci si sente dentro questa sensazione,e si da un atto di volontà che parte dall’intimo nostro centro allora cadrà il velo dell’inganno e inizierai a sentirti di nuovo libero. La religione non ha più senso. Il suo dio non ha più senso,il suo dogma non ha più valore,la tua moralità non ha bisogno di sapere se è nel bene e nel male,perché una coscienza libera sa essere solo moralmente in equilibrio con il tutto;tranne con chi dorme e sogna,tranne con chi non ha coscienza di sé e vive in una comunità all’insegno della catena protettiva e della barriera che mai potrà osservare il tuo stato di luce,il tuo stato di libertà da ogni cosa dipendente.


continua..........

Nikas
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://coscienza-di-luce.forumattivo.it
 
INIZIAZIONE 3 P D: COS'E' CHE DEVE INIZIARSI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» proprio questo mese il ciclo deve venirmi in ritardo!?!?!?!
» come deve essere l'endometrio
» caratteristiche che una fresa deve avere per essere buona
» quanto deve essere l estradiolo ??????help
» ragazze ma l'endometrio per accogliere gli embrioni quanto deve misurare??

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SPHCOSCIENZA DI LUCE ERMETICA :: BENVENUTO SU:COSCIENZA DI LUCE: :: ESOTERISMO :: ALCHIMIA-
Andare verso: